Caratteri Cinesi nelle stampe AS/400.

Prodotti > Stampa grafica AS/400 Printing > Caratteri cinesi AS/400

Caratteri Cinesi dal sistema AS/400Validoc ti permette di stampare con i caratteri della lingua Cinese, Coreana, Giapponese, etc. a partire dal tuo gestionale in ambito AS/400 ( iSeries – IBM i ).

I caratteri di queste lingue, più complessi nella loro gestione rispetto ai caratteri delle lingue occidentali, vengono digitati, sul sistema AS400, con le metodiche di input previste dalle interfacce video (Client Access e simili).

I caratteri di queste lingue sono gestiti con i, cosiddetti, caratteri “double-byte” (due byte rappresentativi di ogni carattere), anziché con i “single-byte (un solo byte rappresenta un carattere). Con due byte, infatti, si possono rappresentare sino a 65536 caratteri. Con il singolo byte, solo 256.

Questi dati vengono, poi, salvati in campi di database sempre in formato double-byte (ad esempio: CCSID 13488).

I software gestionali stampano questi dati in campi di stampa, anch’essi double byte, all’interno di stampe di tipo AFPDS (testo e grafica).

Lo spool AFPDS, viene intercettato da Validoc, corredato della grafica prevista, arricchito di codici a barre, cambi font, immagini e quanto altro è stato impostato, con Validoc, per la stampa.

I caratteri double byte, vengono gestiti e stampati nelle posizioni previste e correttamente riportati nei documenti PDF.

Validoc non necessita di un font esterno con i caratteri double byte in quanto possiede già al suo interno tutta la codifica dei font necessaria.

Qui sotto, un esempio di documento dove sono state stampate delle parti in lingua cinese tramite Validoc (questo tipo di stampe presenta sempre un mix tra testo in inglese, per il personale non di lingua cinese, e la traduzione delle parti descrittive per il personale cinese).

Se volete approfondire l’argomento della stampa con caratteri double-byte cliccate qui.

Leggi ulteriori dettagli nel documento qui sotto